CISL Logo
lunedì 24 giugno 2019

news menu leftnews menu right

Eventi/Scadenze

« < Giugno 2019 > »
L M M G V S D
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
Tagli al personale ATA - Richiesta incontro al Prefetto PDF Stampa E-mail
Giovedì 13 Giugno 2019 10:20

Alla Cortese Attenzione

Sig. Prefetto di TRIESTE
Dott. Valerio Valenti

Ill.mo. Sig. Prefetto,

le scriventi organizzazioni sindacali, a seguito dell’informativa ricevuta dal Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale del FVG, in merito agli organici del personale Docente e ATA per l’anno scolastico 2019/20, esprimono forti preoccupazioni sulle dotazioni assegnate alla nostra regione. In particolar modo l’attenzione viene posta sulla dotazione relativa ai docenti di sostegno e alla dotazione relativa al personale ATA.

Dai dati forniti dall’ufficio, risulta un aumento consistente di alunni in situazione di handicap (ad oggi sono 2572) che necessitano della presenza del docente di sostegno, come prevedono le normative vigenti e le sentenze della Corte Costituzionale. Dai dati forniti il numero di docenti di sostegno assegnati alla nostra regione risultano 1238, lo stesso numero dello scorso anno scolastico, dotazione già insufficiente per soddisfare correttamente tutte le esigenze.

Per quanto riguarda il personale ATA, si registra una contrazione di 13 unità di Collaboratore Scolastico, 4 unità di assistente amministrativo 1 assistente Tecnico, i dati relativi alle iscrizioni degli alunni, registrano un calo di circa 1550 unità,  ma di contro, non sono tuttavia diminuiti: i punti di erogazione del servizio scolastico;  gli spazi da vigilare/sorvegliare; gli spazi da pulire; il supporto ai bambini/e in situazione di Handicap; le pratiche amministrative; i rapporti con gli enti locali; le rendicontazioni dei progetti Europei, regionali ecc….

La situazione di forte criticità, il pericolo di una scarsa garanzia sulla sicurezza degli alunni e dello stesso personale in servizio, è già stata evidenziata da tempo nelle sedi competenti; questo ulteriore taglio apportato dal Miur per il prossimo anno scolastico, rischia di compromettere l’apertura delle scuole e la sicurezza, fattori necessari per svolgere e garantire quelle che dovrebbero essere le  “normali condizioni di lavoro” per fornire un adeguato servizio scolastico alle famiglie.

Con la presente, le scriventi organizzazioni sindacali chiedono alla S.V. un incontro al fine di dettagliare con maggior chiarezza la situazione sinteticamente su descritta.

Trieste 07/06/2019

Cisl Scuola, Donato Lamorte,
Flc Cgil, Adriano Zonta,
UIL Scuola, Ugo Previti
Gilda Unams, Massimo Vascotto

 
Calcolatrice

Calcola Il F.I.S.

A. S. 2013/2014

Chi è online

 51 visitatori online




Template customization and Joomla! configuration by Ambient7 Srl